Il test di recidiva del tumore al seno predice con precisione i benefici della chemioterapia

Il test prognostico per il tumore al seno EndoPredict è il test predittivo e prognostico più accurato di recidiva del tumore al seno allo stadio iniziale; offre una previsione accurata della recidiva precoce e tardiva fino a 15 anni, oltre al beneficio del trattamento.1-4

Informazioni per i medici

Utilizza EndoPredict per la valutazione predittiva e prognostica più accurata della recidiva di tumore al seno

EndoPredict è un test di espressione genica di seconda generazione per le donne in pre e post-menopausa con tumore al seno ER positivo, HER2 negativo allo stadio iniziale, con linfonodi positivi o negativi; è inoltre l’unico test di seconda generazione con livello di evidenza 1A.5

Come test di seconda generazione, EndoPredict combina tre fattori (un punteggio di espressione genica molecolare, la dimensione del tumore e lo stato dei linfonodi) per ottenere il punteggio di rischio EPclin. Il risultato è una potenza prognostica superiore rispetto ai test di recidiva del tumore al seno di prima generazione, che misurano solo l’espressione genica.

Il test è stato sviluppato e validato per includere i geni che prevedono le metastasi sia precoci che tardive. Questo focus sui geni correlati a ER, oltre ai geni proliferativi, migliora la potenza prognostica esclusiva di EndoPredict rispetto ai fattori prognostici classici e ai test di prima generazione, come il test Oncotype DX® o MammaPrint®.

Potenza prognostica superiore di EndoPredict

Lo studio TransATAC ha confrontato le prestazioni di quattro test prognostici disponibili in commercio per la recidiva tardiva del tumore al seno, compresi i test di prima e seconda generazione. Lo studio ha incluso 774 pazienti trattate con la sola terapia endocrina per 5 anni.1

Più alto è l’indice C, maggiore è la potenza prognostica

L’indice C è uno strumento statistico utilizzato per valutare l’accuratezza di un algoritmo e quindi la potenza prognostica di un test, confrontando gli esiti previsti con gli eventi reali. Un alto indice C indica che i risultati non possono essere casuali (come nel tiro di una moneta che è casuale e ottiene 0,5) ma sono dovuti all’accuratezza del test. I risultati sono indipendenti dai valori di cut-off dei test.

Ridurre con sicurezza il rischio di trattamento insufficiente per donne ad alto rischio

Il test EndoPredict si allinea maggiormente al rischio osservato.4

Dettagli dello studio (analisi della concordanza TransATAC):

  • n=117 (12,6%) presentavano un EPclin a basso rischio, ma Oncotype DX® le classificava come a non basso rischio
  • n=144 (15,5%) presentavano un EPclin ad alto rischio, ma Oncotype DX® le classificava come a basso rischio (anche con il cut off rivisto ≤ 25). Per queste 144 pazienti con EPclin ad alto rischio, il tasso di recidiva a 10 anni era del 26,9%

È possibile che 1 paziente su 7 riceva un trattamento insufficiente?

EndoPredict identifica in modo coerente le donne con un reale basso rischio di recidiva

Rispetto alla stratificazione del rischio con l’esclusivo utilizzo di parametri clinici o altri test di espressione genica, EndoPredict identifica un ampio gruppo di pazienti con tumore al seno a basso rischio, che potrebbe evitare la chemioterapia.1,4,7

Nelle pazienti con linfonodi positivi, EndoPredict è stato uno dei due marchi che hanno identificato le pazienti con un reale basso rischio di recidiva tardiva (<10%. Ulteriori informazioni su EndoPredict nei pazienti con linfonodi positivi.

EndoPredict individua un ampio gruppo a basso rischio di recidiva di tumore al seno

In tutti gli studi di validazione delle pazienti con tumore ER positivo, HER2 negativo, con linfonodi positivi e negativi, EndoPredict ha identificato un ampio gruppo a basso rischio, con un rischio di recidiva inferiore al 10%, indipendentemente dal fatto che le pazienti fossero in pre o post-menopausa.2-4,6-9

EndoPredict è l'unico test di seconda generazione per la recidiva del tumore al seno con livello di evidenza 1A5

I risultati iniziali di uno studio prospettico controllato randomizzato di fase III (UNIRAD) presentato al SABCS 2021 confermano prospetticamente gli studi di convalida.10

Un registro francese prospettico (SiMoSein) con oltre 4.700 pazienti presentato all’ESMO 2021 sottolinea la necessità clinica di test basati sull’espressione genica per evitare trattamenti eccessivi e insufficienti.11

Chi è idoneo per il test EndoPredict?

Tumore al seno in premenopausa

Gli studi dimostrano che, indipendentemente dallo stato dei linfonodi, EndoPredict rileva le pazienti in pre-menopausa che sono davvero a basso rischio e che possono evitare la chemioterapia in modo sicuro.10,12

Stato dei linfonodi

EndoPredict chiarisce il giusto percorso di trattamento per ogni donna, indipendentemente dallo stato dei linfonodi o dal numero di linfonodi positivi.

Il test di seconda generazione EndoPredict può essere eseguito localmente in pochi giorni

Il test prognostico per il tumore al seno EndoPredict può essere eseguito localmente in laboratorio oppure può essere richiesto ad uno dei numerosi laboratori che già lo eseguono in Italia.

Bibliografia

  1. Sestak, Ivana et al. “Comparison Of The Performance Of 6 Prognostic Signatures For Estrogen Receptor–Positive Breast Cancer“. JAMA Oncology, vol 4, no. 4, 2018, pp. 545-553
  2. Sestak, Ivana et al. “Prediction Of Chemotherapy Benefit By Endopredict In Patients With Breast Cancer Who Received Adjuvant Endocrine Therapy Plus Chemotherapy Or Endocrine Therapy Alone“. Breast Cancer Research And Treatment, vol 176, no. 2, 2019, pp. 377-386
  3. Filipits, Martin et al. “Prediction Of Distant Recurrence Using Endopredict Among Women With ER+, HER2− Node-Positive And Node-Negative Breast Cancer Treated With Endocrine Therapy Only“. Clinical Cancer Research, vol 25, no. 13, 2019, pp. 3865-3872
  4. Buus, Richard et al. “Comparison Of Endopredict And Epclin With Oncotype DX Recurrence Score For Prediction Of Risk Of Distant Recurrence After Endocrine Therapy“. Journal Of The National Cancer Institute, vol 108, no. 11, 2016, p. djw149
  5. Simon, Richard et al. “Use Of Archived Specimens In Evaluation Of Prognostic And Predictive Biomarkers”. Journal Of The National Cancer Institute, vol 101, no. 21, 2009, pp. 1446-1452
  6. Filipits, Martin et al. “A New Molecular Predictor Of Distant Recurrence In ER-Positive, HER2-Negative Breast Cancer Adds Independent Information To Conventional Clinical Risk Factors“. Clinical Cancer Research, vol 17, no. 18, 2011, pp. 6012-6020
  7. Dubsky, Peter et al. “The Endopredict Score Provides Prognostic Information On Late Distant Metastases In ER+/HER2− Breast Cancer Patients“. British Journal Of Cancer, vol 109, no. 12, 2013, pp. 2959-2964
  8. Martin, Miguel et al. “Clinical Validation Of The Endopredict Test In Node-Positive, Chemotherapy-Treated ER+/HER2− Breast Cancer Patients: Results From The GEICAM 9906 Trial“. Breast Cancer Research, vol 16, no. 2, 2014, p. R38
  9. Constantinidou, Anastasia et al. “Clinical Validation Of Endopredict In Premenopausal Women With Estrogen Receptor-Positive (ER+), Human Epidermal Growth Factor Receptor 2-Negative (HER2-) Primary Breast Cancer.“. Journal Of Clinical Oncology, vol 39, no. 15_suppl, 2021, pp. 537-537
  10. Penault-Llorca, Frederique et al. “Prognostic value of EndoPredict test in patients screened for UNIRAD, a UCBG randomized, double blind, phase III international trial evaluating the addition of *** (EVE) to adjuvant hormone therapy (HT) in women with high risk HR+, HER2- early breast cancer (eBC)“. SABCS 2021, PD-09-08 Spotlight Poster Discussion 9
  11. Lehmann-Che, Jacqueline et al. “Simosein, A Real-Life Prospective Evaluation Of Endopredict Use In Early ER-Positive, HER2-Negative Breast Cancers“. Annals Of Oncology, vol 32, 2021, p. 430
  12. Vázquez-Juarez, Daniela et al. ”Follow-up of prospective cohort of Mexican premenopausal women with breast cancer who received guided adjuvant treatment with the EndoPredict assay.” SABCS 2021, P4-05-15